BAND

I Viadotto nascono ufficialmente nel Luglio del 1990 a Galliera (BO).
I componenti arrivano da una evoluzione di un altro gruppo formatosi già ormai nel lontano 1985, dal nome: Six-Eightyfive, con il quale parteciparono a due edizioni del Centofiori, rassegna di gruppi rock emergenti Bolognesi, che si svolgeva al Centro Civico di Corticella (BO), nel 1989 e 1990, da questo vengono inseriti due loro brani in due compilation su vinile dedicati alla manifestazione.

Dall’anno di formazione ad oggi, la band ha avuto diverse evoluzioni, sia per quanto riguarda l’organico e sia per quanto riguarda l’aspetto musicale. L’unica cosa che e’ rimasta intatta nel corso di tutti questi anni, è la voglia di esibirsi davanti al pubblico. Per i Viadotto è di vitale importanza potersi sistematicamente misurare con la reazione della gente che e’ presente ai loro concerti. Ma soprattutto, assaporare quel mix di emozione ed adrenalina, che ti coglie dal momento che stai per salire su di un palco e ti abbandona come minimo solo il giorno dopo.
Nonostante la band abbia raggiunto un numero considerevole di esibizioni Live, l’emozione per tutti e’ sempre la stessa, come fosse la prima volta!

Particolari da segnalare dal 1990 ad oggi:

Vengono selezionati ed inseriti in un Album su vinile di gruppi emergenti Italiani dal titolo “Who plays rock”, patrocinata dalla Disco Team di Arezzo. L’album contiene un loro brano inedito dal titolo: Persi per strada

1992: Dopo selezione, prendono parte alla rassegna nazionale Festa Ambiente ad Arezzo,
organizzata da Lega Ambiente e dall’associazione musicale Arezzo Wave

1993: Sono tra i 20 finalisti in tutta Italia del concorso Winner Parade, indetto dal circuito Radiofonico CNR,
Radio DJ e Sony Records, con un loro brano inedito dal titolo: Scusi Signor Ministro

1993: Alcuni loro brani vengono trasmessi su Radio diffusione FM di Frosinone e conseguentemente a questo,
si esibiscono in diversi locali tra Frosinone e Roma

1994 Sono tra i 10 finalisti del concorso La Stallatite d’oro, patrocinato dalla Fonit Cetra, con un loro brano inedito dal titolo: Qualcosa e’ cambiato

1995 – Escono con il loro primo album contenente sette brani inediti, dal titolo: Era Ora

1996/2002 – Pausa di riflessione, ma soprattutto rigenerante

2001 – I Viadotto collaborano con Vilmer O.B. Tex Borsari (in quel periodo con il nome d’arte di JJ Winkler), per dare vita al suo album da solista. Il CD contiene sette brani inediti e si intitola: Fragile Ribelle

2003 – Escono con il loro secondo album su CD contenente nove brani inediti, dal titolo: Intanto cosa vuoi da bere

2005/2009 – In questo periodo, la band ha portato in giro uno spettacolo Live dedicato come tributo al Rocker italiano per eccellenza, Vasco Rossi.

2010/2016 – Stand by

2017 – Sembra proprio l’anno del risveglio, ci vediamo presto in qualche evento, tenete sotto ciontrollo la pagina “Live Date”.

Un nostro speciale ringraziamento e conseguente gratitudine, la rivolgiamo a tutti quei musicisti che con il loro contributo hanno permesso il proseguo del cammino dei Viadotto, dall’anno di fondazione ad oggi:

Davide Ferrari (Tastierista), Tiberio Cocchi (Cantante), Alina Balan (Cantante), Vilmer Borsari (Chitarrista), Gianni Ardizzoni (Chitarrista), Massimo Calanca (Chitarrista), Stefano Govoni (Tastierista), Stefano Calanca (Chitarrista), Elena Kolmay (Tastierista), Alessandro Penazzi (Tastierista), Massimo Franchini (Batterista), Carlo Accorinti (Chitarrista), Vincenzo Accorinti (Batterista), Sauro Ghini (Batterista), Gianni Grandi (Saxofonista), Denis Biancucci (Tastierista), Marco Barbieri (Batterista), Stefano Lodi (Tastierista).

 

Marco BLASCO Venturelli

Alessandra ALE Venturoli

Marco JACK Malaguti

Daniele TARZAN Villani

Mirco HERITAGE Tassi

Luca PROFF Longhini

Michele ZIBO Borsari